Jacopo Burati

Buttapietra - Castel d'Azzano

Vaccini e Decreto Lorenzin al Teatro Astra tra spiegazioni e proteste

Il convegno al Teatro Astra “Vaccini, Decreto Lorenzin: impatto sulla società, calendario vaccinale, obblighi genitoriali”, organizzata congiuntamente dai sindaci dei Comuni di San Giovanni Lupatoto (Attilio Gastaldello), Zevio (Diego Ruzza), Buttapietra (Sara Moretto) e San Martino Buon Albergo (Giacomo De Santi), è stata l’occasione per parlare di uno degli argomenti più caldi dell’attualità.

Il decreto legge, che ha portato il numero di vaccinazioni obbligatorie nell’infanzia da quattro a dieci, ha come obiettivo quello di contrastare il progressivo calo delle vaccinazioni in Italia. Con la legge, il rispetto degli obblighi vaccinali diventa un requisito per l’ammissione all’asilo nido e alle scuole dell’infanzia per i bambini da 0 a 6 anni.

La dottoressa Chiara Postiglione, medico del dipartimento prevenzione dell’Ulss 9 Scaligera, ha illustrato i dieci vaccini divenuti obbligatori da decreto legge (contro difterite, poliomelite, tetano, epatite B, pertosse, influenza Anti-Haemophilus, anti-meningoccica, anti-rotavirus, anti-pneumococcicavaricella, morbillo, parotite e rosolia), esponendo i benefici (“immunità di gregge”) e analizzando gli effetti collaterali delle vaccinazioni.

Dal punto di vista legislativo, Silvia Isidori, magistrato penalista del tribunale di Verona, ha analizzato le sanzioni pecuniarie a carico di coloro che non si attengono alla legge e l’apparente contrasto tra l’obbligo costituzionale dello Stato di provvedere alla salute dei propri cittadini e garantirne al contempo il diritto all’istruzione.

L’assessore alla sanità della Regione Luca Coletto ha ribadito la posizione politica del Veneto, da sempre favorevole a una vaccinazione consapevole, assistita da pareri autorevoli e affidata alla professionalità dei medici.

Il fronte di protesta presente tra il pubblico non ha esitato ad esprimere paure e dubbi, richiedendo test pre-vaccinali più accurati specie sui neonati, protestando contro l’esagerazione del numero di vaccini previsti dalla legge, contestando i dati illustrati dalla ricerca medica e chiedendo a gran voce la libertà individuale di scelta se vaccinarsi o meno.

Qual è la tua opinione? Vota il sondaggio di In Cassetta nella homepage.

B&B Frutta, taglio del nastro del nuovo stabilimento di Zevio

Il taglio del nastro del nuovo stabilimento “B&B Frutta” in via Barbare a Zevio, con la presenza del sindaco Diego Ruzza, è stata l’occasione per la famiglia Brentegani (Loredano e i figli Chiara e Fabio), titolare dell’azienda, per presentare alla cittadinanza le nuove tecnologie che stanno alla base del sistema di stoccaggio della frutta. Durante la manifestazione “Me La Merito”, si è parlato con i produttori in particolare delle future strategie riguardo alla coltivazione, conservazione, confezionamento e vendita della mela.

Il magazzino ricopre una superficie di 8.000 metri quadri, in cui sono presenti 28 celle dalle dimensioni di 17×11 metri (superficie complessiva 48000 metri quadrati). La struttura, progettata in modo da conservare circa 600 camion di prodotto, è dotata di due corridoi con aperture su entrambi i lati. Le celle sono di ultima generazione e permettono l’applicazione della tecnica dell’atmosfera controllata, che migliorano l’efficienza frigorifera. Tutte le informazioni sono controllate da remoto, consentendo una facile risposta ad ogni eventuale problema. L’installazione di pannelli fotovoltaici sul tetto del magazzino garantiscono inoltre un abbattimento dei costi energetici e la riduzione dell’impatto ambientale. Il tutto in un’ottica di futuro ampliamento dello stabilimento.

Marchesino in festa per la sagra patronale

Marchesino di Buttapietra festeggia la tradizionale festa patronale del SS. Redentore tra sport, musica ed esibizioni delle scuole di ballo, che movimenteranno le serate della comunità dal 30 giugno al 4 luglio. Ogni serata sarà inaugurata alle 19,30 dall’apertura degli stand gastronomici e del parco divertimenti. Ecco il ricco programma della manifestazione: Venerdì 30 giugno. Alle…

“Sorsi d’Autore” inaugura l’estate culturale di Castel d’Azzano

La rassegna regionale “Sorsi d’autore”, che unisce la degustazione di vini alla valorizzazione dei patrimoni culturali e artistici del Veneto, ha fatto tappa sabato 24 giugno a Castel d’Azzano. “Villa Nogarola” è stata oggetto di visite guidate da parte di cittadini provenienti da tutta la regione. Quest’anno lo scrittore e alpinista Mauro Corona ha incantato il folto pubblico presente con la narrazione dei suoi aneddoti incentrati sul rapporto tra uomo e natura.  

“Villa Nogarola” sarà l’affascinante contesto di un mese di luglio ricco di appuntamenti legati all’intrattenimento e la cultura: sabato 1 luglio (alle 20:30) ci sarà il concerto di musica anni ’70 e ’80 con “Verona Beat in tour”; domenica 2 (alle 20), lo spettacolo di ballo “Coming Soon” con la scuola “Urban Dancefloor”.

Scarica il programma completo in pdf

 

Festa di San Giovanni Battista Decollato a Corte Zera

Giovedì 22 giugno, Corte Zera, una delle più affascinanti location storiche di Buttapietra, aprirà le porte ai cittadini per la tradizionale festa di San Giovanni Battista Decollato. Corte Zera è un luogo storico di Buttapietra: nell’ anno 101 a.C. fu combattuta infatti la battaglia tra i Cimbri e i Romani, che vide la netta vittoria delle armate romane…

Solidarietà a Buttapietra con “La coperta del coraggio”

Il Comune di Buttapietra, tramite l’assessorato alla Cultura, si mobilita in aiuto alle popolazioni terremotate dell’Umbria. La biblioteca comunale inizia sin da ora ad accogliere i lavori inerenti all’iniziativa “La coperta del coraggio”, in collaborazione con l’associazione “Borgo S. Antonio” di Perugia. L’obiettivo è un aiuto concreto per creare moltissime coperte da donare ai terremotati…

Istituto Zooprofilattico Sperimentale a Buttapietra: la posa della prima pietra

Con la cerimonia della posa della prima pietra, è stata presentata la nuova sezione diagnostica dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie. La nuova struttura si trova a Buttapietra in via Bovolino e sarà completata entro il 2018. I lavori sono iniziati lo scorso 18 gennaio e hanno una durata prevista di circa 440 giorni. Erano presenti all’evento il direttore generale dell’Istituto Daniele Bernardini, il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, il vicepresidente della Provincia di Verona Pino Caldana, l’assessore regionale alla Sanità Luca Coletto e il sindaco di Buttapietra Sara Moretto.

L’edificio, che si aggiunge a quello di via San Giacomo a Verona, ospiterà laboratori, uffici e aule didattiche, e si svilupperà su due piani per un totale di 3000 metri quadri; offrirà servizi analitici e di consulenza tecnico-scientifica in ambito sanitario; consentirà lo sviluppo di linee innovative di ricerca applicata alla diagnostica delle malattie infettive.

La creazione di un laboratorio per la preparazione di sostanze riconosciute dal sistema immunitario consentirà inoltre di ridurre l’uso di antibiotici. Gli obiettivi saranno il miglioramento della salute pubblica e la promozione di attività nell’ambito del benessere animale e della sicurezza alimentare.

Festa dello sport giovanile a Vigasio

Dal pattinaggio al ciclismo, passando attraverso volley, basket, ginnastica, rugby, calcio judo e atletica leggera. Sabato 20 maggio, a partire dalle 15, il palazzetto dello sport di via Alzeri a Vigasio si illumineranno con la festa dello sport giovanile. Un’occasione unica per assistere alle dimostrazioni delle numerose società sportive presenti sul territorio. Si potrà avvicinarsi ad…

Ciclismo e Abeo uniti per il “Memorial Armando Bampa”

Lo spettacolo del ciclismo giovanile andrà in scena domenica 14 maggio a San Giovanni Lupatoto, in occasione della decima edizione del trofeo “Salarolo Giuseppe” dedicato ad Armando Bampa. Per la prima volta l’evento è firmato da “Lupatotina Gas e Luce”. Due le società coinvolte nell’organizzazione: la locale “Gruppo Albertz Cycling Team” (presidente Andrea Menini) e…