“Giorno della memoria” a San Giovanni Lupatoto: consegnate due medaglie d’onore

Un momento della consegna delle medaglie d’onore in sala consigliare a San Giovanni Lupatoto

Nell’ambito delle celebrazioni del “Giorno della Memoria”, l’amministrazione comunale di San Giovanni Lupatoto ha consegnato – nella sala consigliare del municipio e in forma privata non aperta al pubblico – due medaglie d’onore ai familiari di vittime che hanno vissuto il dramma dell’Olocausto e della permanenza nei terribili campi di concentramento nazisti.

Il primo a essere onorato durante la cerimonia è stato Mario Benetti (ha ricevuto l’attestato il nipote Germano), classe 1912, nato a Zevio e vissuto a San Giovanni Lupatoto, deportato a Gross Rosen (Waldenburg, distretto svizzero del Canton Basilea Campagna) per oltre due anni dall’8 settembre 1943 all’1 novembre 1945. Il secondo è stato Adelino Verdari (ha ricevuto la medaglia il figlio Luciano), classe 1921, nato a Santa Maria in Stelle, deportato a Thorn (centro-nord della Polonia) dal 12 settembre 1943 al 4 settembre 1945.

A consegnare gli attestati il sindaco di San Giovanni Attilio Gastaldello e l’assessore, con delega ai cerimoniali, Maria Luisa Meroni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.