Castel d’Azzano è città: gli appuntamenti

Il sindaco di Castel d’Azzano Antonello Panuccio con la professoressa Anna Frinzi e gli studenti del liceo europeo “Angeli” durante una delle attività di studio sulla storia del paese

Castel d’Azzano festeggia il titolo onorifico di città. La cerimonia pubblica si svolgerà a Villa Nogarola domenica 18 settembre alle 20:30 alla presenza del Prefetto di Verona Donato Cafagna. La consegna del titolo di città sarà accompagnata dall’esecuzione di un importante concerto sinfonico celebrativo nel parco di Villa Nogarola, aperto a tutta la cittadinanza, eseguito dall’“Orchestra Sinfonica dei Colli Morenici”.

Gli eventi si susseguiranno a partire da venerdì 16 settembre con l’apertura di una mostra pittorica degli artisti locali allestita nelle stanze interne al Castello di Villa Nogarola: ci sarà la possibilità di visite guidate per far conoscere anche agli stessi cittadini di Castel d’Azzano la storia del contesto in cui risiede il municipio (con prenotazione al numero 045.9215925 o via mail a ). Sabato 17 settembre alle 20:30 a Villa Nogarola, sarà dato spazio allo spettacolo “Rumori fuori scena” di Michael Frayn, eseguito dal gruppo teatrale “Einaudi-Galilei”.

L’istruttoria ministeriale, allegata al decreto di concessione, recita testualmente: “Il Comune di Castel d’Azzano, con una popolazione di 11.966 abitanti, occupa oggi un posto di rilievo all’interno della Provincia di Verona, per il suo sviluppo urbanistico e demografico, per l’importanza delle aziende locali e per il recente rilancio ecologico e paesaggistico”. «Nel corso di questo mandato e dopo il confronto con tanti altri comuni, ci siamo resi conto di quanto fosse importante la storia, l’economia e la cultura della nostra comunità – racconta il sindaco Antonello Panuccio –. Visti inoltre i tanti servizi erogati dal nostro comune, ci è sembrato giusto raccogliere tutti questi aspetti positivi e richiedere al Presidente della Repubblica di diventare “Città di Castel d’Azzano”».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.