“Silenziosamente uniti” protesta degli esercenti di Isola della Scala

Commercianti in piazza -1 maggio 2020

Anche Isola della Scala ha accolto l’iniziativa proposta da Confcommercio e venerdì 1 maggio alle ore 21 tutti gli esercenti hanno acceso una candela davanti alla propria attività, un lume di speranza nella ripresa delle attività ancora chiuse. La protesta, a cui hanno aderito 98 comuni del veronese, è proseguita in piazza Martiri della Libertà dove gli esercenti, a dovuta distanza, hanno esposto dei cartelli per lanciare un segnale alle istituzioni chiedendo di poter riaprire nel rispetto dei protocolli di sicurezza e, nel frattempo, un piano di aiuti alle imprese del commercio, turismo, servizi, che ancora, per decreto, non possono aprire la propria attività.  In un video pubblicato sulla pagina del Comune il sindaco Stefano Canazza afferma che il comune è disponibile, sempre nel rispetto dei dpcm e delle risorse, a dei provvedimenti che vadano incontro alle esigenze dei commercianti che ne abbiano bisogno, come ad esempio la richiesta di ampliare i plateatici all’aperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.