Presentata in Provincia la 22esima Fiera della Polenta di Vigasio

Un momento della presentazione con Moreno Pettene, Umberto Panarotto, Eddi Tosi, Corrado Merlini (assessore alla cultura di Vigasio) e Franca Castellani (vicepresidente Coldiretti)

Presentata nella sala rossa della Provincia a Verona, la ventiduesima edizione della “Fiera della Polenta”, ex “Festa della Polenta, che si svolgerà a Vigasio dall’11 ottobre al 4 novembre. Tra le novità in programma quest’anno, la nuova app per cellulari per evitare le code alle casse a un nuovo brand legato al prodotto del territorio. Si stima la presenza di oltre 100.000 persone nell’arco dei 25 giorni di fiera. La struttura che ospita i visitatori contiene circa 4.000 posti a sedere, in un’area coperta di 8.000 metri quadri che diventano 20.000 contando anche gli spazi esterni, con circa 100 persone impiegate più 12 cucine attive.

«La fiera vuol essere un momento di festa e aggregazione, ma anche un’ occasione economica per il territorio – ha illustrato Moreno Pettene, fautore per conto di “Vigasio Eventi” del nuovo brand “Sapori di mais” -. Il progetto vuol creare valore all’interno della filiera locale di Vigasio, dando preziosa visibilità ai semi di mais locali e fungendone da veicolo per la commercializzazione e la promozione. L’obiettivo è riunire una filiera di produttori del territorio e testare le qualità organolettiche e gustative del prodotto per crearne una tipicità consolidata».

«La ventiduesima edizione della fiera riunisce quattro aspetti – ha dichiarato Umberto Panarotto di “Vigasio Eventi” -: tradizione, cultura, spettacolo e sport. Avremo una collaborazione culinaria proveniente direttamente da Chioggia, che proporrà pesce fresco. Ci saranno giornate dedicate alla cultura con i convegni di Confartigianato di Verona, sulla ciclabile del Tartaro e le iniziative targate FederFarma. Avremo spettacoli gratuiti di diverse band di musica pop e rock, Verona Beat, una serata dedicata al cabaret con la presenza di Laura Magni di Zelig e la prima edizione “Vigasio Got Talent”».

«Sarà ovviamente un’occasione per dare visibilità al nostro territorio – ha aggiunto il sindaco di Vigasio Eddi Tosi – e un’occasione di socializzazione per i cittadini e le famiglie. Ma soprattutto per me è un orgoglio sentire associare Vigasio alla festa della polenta e all’importanza di questo prodotto derivante dalle numerose coltivazioni di mais del territorio. Sì, è bello dire che è la nostra festa».

Il programma completo della manifestazione e degli eventi collaterali è sul sito www.festadellapolenta.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.