Sportello d’aiuto e ascolto per le famiglie

Verrà inaugurato lunedì 8 marzo lo Sportello d’ascolto Donna e Famiglia che avrà sede a Bovolone in piazzetta Pozza n.6 ma avrà come bacino d’utenza tutti i comuni a sud di Verona. Si tratta di uno sportello già presente in altre zone di Verona gestito da Anteas, CISL Coordinamento Donne FNP e Punto Famiglia, aperto alle Donne, che sono il perno della società attorno a cui ruota il nucleo familiare, ma anche ad Anziani soli, Uomini che hanno perso il lavoro, situazioni di violenza domestica, stalking, mobbing, disagi psicologici, economici, relazionali. Il servizio offre il supporto di psicologi, counselor e consulenza pratica in questo periodo in cui le difficoltà e le violenze hanno avuto un massiccio aumento a causa della pandemia e collabora con le istituzioni scolastiche per ragazzi in difficoltà. L’attività dello Sportello Donna e Famiglia è gratuita, si svolge su appuntamento chiamando il numero 3403323336 o inviando una mail a .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.