Categoria: Content Slider

Coronavirus: cosa cambia in provincia

Scuole chiuse, manifestazioni ed eventi pubblici annullati, mezzi di trasporto sottoposti a disinfezione, sono solo alcune delle misure adottate dalla Regione Veneto per far fronte all’epidemia di Coronavirus che interessa anche la nostra regione. In dettaglio ecco cosa succederà in provincia: Modificato l’orario dei bus ATV Fino a sabato 29 febbraio il servizio urbano seguirà…

Sosta in città: controlli intensificati in Corso Porta Nuova, Valverde e Stradone San Fermo

Nell’ambito della campagna di sensibilizzazione lanciata da AMT “prevenire, non punire”, questa settimana (da lunedì 24 febbraio a domenica 1 marzo)  l’attenzione degli accertatori della sosta si concentrerà in queste zone: durante i controlli diurni in  Corso Porta Nuova e via della Valverde. Nell’orario serale/notturno in via Pallone, stradone Maffei e stradone S. Fermo

Nuovo polo clinico alla Pia Opera Ciccarelli

Fragilità, vulnerabilità e cure di fine vita sono i temi affrontati nel convegno “Malattie degenerative e problematiche del fine vita – Aspetti medici e bioetici” tenutosi oggi, 14 febbraio, nella sede della Pia Opera Ciccarelli. Per l’occasione il presidente mons. Cristiano Falchetto ha presentato al pubblico un nuovo spazio ambulatoriale, interamente finanziato da Giuseppe Vicenzi (presidente di Vicenzi Group Spa), nel quale sarà in uso strumentazione all’avanguardia per la cura di svariate patologie neurodegenerative. Inoltre la struttura sarà in contatto diretto H24 con l’equipe medica di riabilitazione e malattie cognitive dell’ospedale San Raffaele di Milano.

A tagliare il nastro il vescovo di Verona mons. Giuseppe Zenti assieme al presidente della Pia Opera Ciccarelli mons. Cristiano Falchetto.

Omicidio in rock a Isola della Scala

Un triangolo amoroso, il rock e un omicidio: questi gli ingredienti che compongono la miscela esplosiva di MURDER BALLAD che arriva, in esclusiva per il Triveneto al Teatro Capitan Bovo di Isola della Scala Verona il 7 e l’8 Febbraio alle ore 21:00. Un Rock musical dal sapore metropolitano e underground, 90 minuti di emozioni…

Benedetto Albertini: cosa è stato fatto e cosa si farà

Il sindaco Stefano Canazza e il consiglio d’amministrazione della struttura Benedetto Albertini di Isola della Scala hanno incontrato ieri sera la cittadinanza per relazionare lo stato delle cose riguardo la spinosa situazione della casa di riposo.

100 euro per gli studenti meritevoli

10 studenti meritevoli, licenziati alle medie di Castel d’Azzano con il massimo dei voti, hanno ricevuto ieri dall’amministrazione comunale nella persona del sindaco Antonello Panuccio e degli assessori tra cui Elena Guadagnini (servizi educativi), un assegno di 100 euro da spendere per il proprio percorso scolastico iniziato alle superiori.

La mostra dei presepi “green” è a Bardolino

La mostra–concorso “Presepi e Paesaggi in materiale riciclato” è stata inaugurata  a Bardolino il 6 dicembre e sarà aperta al pubblico con ingresso gratuito tutti i giorni dalle 10.30 alle 19.00, ad esclusione del 25 dicembre, fino al 6 gennaio 2020.
Al taglio del nastro nel meraviglioso parco di Villa Carrara Bottagisio, oltre agli organizzatori dell’iniziativa Consiglio di Bacino Verona Nord, Consorzio di Bacino Verona Due del Quadrilatero e Serit, erano presenti il Sindaco di Bardolino, Lauro Sabaini, il Presidente della Fondazione Bardolino Top, Ivan De Beni e numerosi amministratori dei 58 Comuni che appartengono all’Ente di Bacino. I migliori verranno premiati domenica 15 dicembre, alle 17.30 nel Villaggio di Natale Flover, a Bussolengo, dove accoglieremo tutte le classi veronesi iscritte alla rassegna.

Al Filarmonico pioggia di stelle per il calendario Pirelli

Da sinistra Whoopi Goldberg, Mia Goth, Yara Shahidi, Paolo Roversi, Claire Foy e Marco Tronchetti Provera sul red carpet

Giulietta ha il volto di Claire Foy, Yara Shahidi, Mia Goth, Stella Roversi e di tante altre celebrità come Emma Watson, Kristen Stewart, Indya Moore. E’ la visione del fotografo Paolo Roversi che ha presentato ieri al Teatro Filarmonico di Verona il calendario Pirelli 2020.

A San Giovanni una storia Barbara

Una storia Barbara… A San Giovanni lupaototo, la testimonianza di Barbara Bartolotti, vittima di una violenza assurda e senza senso avvenuta nel 2003 a Palermo da parte di un collega di lavoro che mentre la colpiva per ucciderla le urlava: “Non ti posso avere, meglio ucciderti”. Barbara, all’epoca ventinovenne venne presa a martellate in testa dopo essere salita sulla vettura di Michele Perrone, un ragazzo di buona famiglia che la accompagnava spesso per questioni di lavoro. Mai un segno di squilibrio, né un avvisaglia: Barbara si trova riversa a terra sul ciglio della strada intontita; questo è solo l’inizio dell’orrore. L’aggressore la accoltella diverse volte, la cosparge di benzina e le da fuoco.