Vigasio: sistemate dai bambini le aiuole davanti alle scuole

Una delle aiuole sistemate dai bambini della scuola primaria di Vigasio

“Se il mondo vuoi salvare energia pulita devi usare”. È con questo slogan che i bambini della scuola primaria di Vigasio, nelle scorse settimane, si sono rimboccati le maniche per rendere più belle le aiuole di viale Bassini. Alla base di questo compito autentico c’è stata l’idea di aderire al progetto promosso da Legambiente dal titolo “Non ti scordar di me”. «L’idea – spiega l’insegnante e referente per educazione civica della scuola Francesca Bonizzato – era quella di aumentare il senso civico dei bambini al fine di rendere la scuola più bella con la sistemazione degli spazi comuni, usati ad esempio durante la ricreazione, e andando ad abbellire dei luoghi fruibili da tutti». Il progetto ha avuto un’alta adesione. «L’iniziativa – prosegue Bonizzato – ha visto coinvolte tredici classi su venti della scuola elementare ed è stato un vero e proprio lavoro di squadra. La locale sezione di Legambiente ha donato ad ogni classe due piante aromatiche, il comune ha contribuito a sistemare il terreno delle fioriere, ogni classe ha acquistato fiori e arbusti». Sono state messe in atto anche azioni di abbellimento delle aiuole. «Oltre agli arbusti – prosegue l’insegnante – i bimbi hanno dipinto dei sassi, acquistato delle girandole, messo delle bandierine, dei disegni e, le classi quinte, hanno pensato allo slogan da dare all’iniziativa». L’esperienza non si è fermata al contesto scolastico. «Una volta piantati – conclude Bonizzato – i fiori hanno bisogno di essere innaffiati con regolarità ed è per questo che abbiamo chiesto ai bambini che abitano nelle vicinanze della scuola di continuare prendersi cura delle aiuole andando ad innaffiare le piante e gli arbusti con regolarità anche durante l’estate». Fino al termine dell’anno scolastico a prendersi cura delle aiuole saranno, a turno, le varie classi coinvolte nel progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.