Non solo 8 marzo: mese della donna a Buttapietra

L’installazione a Buttapietra che rende omaggio alle donne

In occasione del “mese della donna”, per tutto marzo Buttapietra rende omaggio a tutte le donne con due installazioni che ne ricordano l’importanza nei cambiamenti del mondo e il contributo in vari campi, dalla medicina, alla scienza ai diritti umani.

La prima installazione è posizionata in piazza Roma e ha come riferimento principale il volto di Rita Levi Montalcini, premio nobel per la medicina. Alla sua destra, le donne che in passato hanno fatto la storia dell’umanità, esempi a imperitura memoria del loro contributo per cambiare il mondo. Alla sua sinistra, coloro che continuano a farlo oggi, cercando di rendere il pianeta, pur con tutte le difficoltà del caso, un posto migliore.

L’altra installazione è posizionata sopra la porta centrale del nuovo municipio. Un ampio striscione (alto 1,20 metri e largo 6), composto da roselline e foglie verdi ricamate a mano con la tecnica dell’uncinetto. L’opera, che ha comportato circa due mesi di lavoro incessante, è stata completata dal gruppo di volontariato locale “Le mani della biblioteca” presieduto da Maria Rita Capuzzo.

Lo striscione a uncinetto che sovrasta la porta principale del nuovo municipio di Buttapietra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.