Salta l’edizione 2021 della Fiera del Riso

L’annuncio del sindaco di Isola della Scala Stefano Canazza

Per il secondo anno consecutivo la Fiera del riso di Isola della Scala non si svolgerà nelle date previste a causa dall’emergenza sanitaria e riposiziona il suo svolgimento nel 2022. Slitta ancora la cinquantaquattresima edizione della kermesse culinaria dopo la rinuncia del 2020. Una notizia triste che però lascia spazio all’ottimismo. La manifestazione nella sua forma tradizionale non si farà, ma l’Ente Fiera assicura che a settembre verranno organizzati alcuni eventi “ponte” che coinvolgeranno la piazza principale di Isola della Scala e intenderanno celebrare il riso “Vialone Nano I.G.P.”.

«E’ stata una scelta dolorosa ma guidata da un profondo spirito di responsabilità legato alla situazione epidemiologica attuale – ha spiegato il sindaco di Isola sella Scala Stefano Canazza –. La fiera rappresenta una delle più grandi occasioni di incontro che permettono alla cittadinanza di Isola della scala e dei paesi limitrofi di incontrarsi e rimanere in contatto. Purtroppo tutte le nostre realtà sono toccate da questa situazione. La fiera rappresenta una linfa vitale per il nostro comune, per le imprese artigiane e per la vitalità delle associazioni locali». 

I dati economici dell’Ente inducono comunque alla serenità. Dall’Europa sono arrivati aiuti pari a circa 782.000 euro a fondo perduto più circa 207.000 euro dal decreto sostegni. In più, sempre dall’Europa, un finanziamento da oltre 1.300.000 euro a tasso agevolato. E’ stata quindi assicurata la stabilità e l’intento di crescita della fiera che il prossimo anno entrerà a far parte dell’AEFI (Associazione delle Fiere Italiane) e aspira diventare sempre più internazionale. «Fortunatamente siamo un’isola felice dal punto di vista economico – afferma l’amministratore unico di Ente Fiera Michele Filippi –. Nel 2021 grazie ai finanziamenti potremo chiudere il bilancio in positivo e quindi proporre una programmazione seria in vista del 2022 con serenità e con l’entusiasmo di crescere sempre di più».

Foto di gruppo di amministratori e dirigenti: l’Ente Fiera è ottimista per il futuro della manifestazione

E’ filtrato ottimismo anche per la Fiera della Polenta di Vigasio, da sempre legata a doppio filo con la Fiera del Riso di Isola della Scala. L’intenzione – come confermato dal sindaco Eddi Tosi e dal presidente di “Vigasio Eventi” Umberto Panarotto – è quello di aspettare l’evoluzione del quadro epidemico e di valutare un format rivoluzionato della manifestazione, che resta in calendario ma potrebbe essere ridotta ai soli weekend. Le date ci sono già: dal 14 ottobre al 7 novembre.   


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.