Al Palariso l’Endurance 2021

 Ritorna al Palariso “Giorgio Zanotto” la manifestazione “Fieracavalli Endurance CUP – Campionato italiano endurance 2021”, una disciplina equestre che consiste in gare di resistenza su percorsi di varia natura.  La prestigiosa gara internazionale si aprirà ufficialmente sabato 29 maggio e avrà come base logistica dell’intero evento il Palariso di Isola della Scala. A capo dell’organizzazione il team di Italia Endurance Festival guidato da James Coppini e Diego Albiero, in collaborazione con Fieracavalli di Verona (main sponsor), Ente Fiera e Comune di Isola della Scala. La manifestazione era già stata ospitata al Palariso nel 2018 e nel 2019. Nel 2020 non si era svolta a causa della pandemia.

“Da dieci anni organizziamo campionati mondiali ed europei di endurance sul territorio“, commenta Diego Albiero, vicepresidente Italia Endurance Festival, “siamo onorati che la Federazione equestre internazionale (Fei) ci abbia assegnato l’evento mondiale del 2022 che rappresenta l’apice del nostro impegno e premia la professionalità con cui abbiamo lavorato fino ad oggi. La scelta della location veronese è l’elogio di un territorio che si presta in modo perfetto a questa disciplina”. 

GARA INTERNAZIONALE

Al Palariso “Giorgio Zanotto” è previsto l’arrivo di 105 cavalieri in rappresentanza di 12 nazioni: Argentina, Austria, Brasile, Croazia, Francia, Germania, Italia, Kuwait, Polonia, Svizzera, Emirati Arabi Uniti, America. La gara di endurance coinvolgerà principalmente oltre un centinaio di cavalli di razza purosangue arabo. “L’evento internazionale ci consente di valorizzare una location ideale immersa nella natura che si presta ottimamente per questi prestigiosi eventi sportivi”, commenta Michele Filippi, amministratore unico di Ente Fiera di Isola della Scala, “purtroppo a causa della pandemia si terrà a porte chiuse, ossia non prevederà la partecipazione del pubblico”.  Per Isola della Scala un appuntamento importante per la ripartenza. “E’ un importante segnale di condivisione con i colleghi sindaci dei comuni limitrofi che ringrazio, ma rappresenta anche il motore di ripartenza della pianura veronese”, afferma Stefano Canazza, sindaco di Isola della Scala, “rivolgo poi un ringraziamento particolare al presidente e al direttore di Veronafiere, Maurizio Danese e Giovanni Mantovani, per l’attenzione e il sostegno che sempre ci dimostrano”.

LA COMPETIZIONE

La gara prevede lo svolgimento di un percorso di 160 km suddivisi in cinque anelli dislocati nelle campagne veronesi toccando, oltre a Isola della Scala, i comuni di Erbè, Sorgà, Nogara, Vigasio e Trevenzuolo che rientrano nel comprensorio produttivo del Riso Nano Vialone Veronese Igp. L’affascinante maratona equestre partirà sabato mattina alle ore 5,30 e si concluderà con la proclamazione del vincitore alla sera, verso le ore 18,30. Ma già da venerdì al Palariso inizieranno le visite mediche dei cavalli. In questa occasione è previsto anche il “Test event World Equestrian Games” in vista dei Campionati del mondo di Endurance che si terranno a Isola della Scala il 22 ottobre 2022. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.