Ponte restaurato e ritinteggiato a Vigasio

Il ponte “Bersaglieri d’Italia” restaurato e ritinteggiato

Salumiere e restauratore. Si potrebbero definire con questo binomio le caratteristiche principali di Franco Costa, settantenne vigasiano, da sempre attivo in paese, che lo scorso mese ha tinteggiato le balaustre del ponte “Bersaglieri d’Italia” a due passi dal municipio. Costa abita vicino al manufatto e, dopo aver avvisato il sindaco della presenza di alcune criticità strutturali prontamente sistemate, ha chiesto e ottenuto il permesso di dipingere le due balaustre, ciascuna della lunghezza di otto metri e così, armato di pazienza e senso civico, Costa ha riportato all’antico splendore le caratteristiche paratie del ponte. Costa non è nuovo a questo tipo di interventi. Salumiere dietro il biancone per molti anni, una volta arrivato alla pensione ha deciso di donare il suo tempo e le sue capacità a servizio della comunità vigasiana. È stato infatti per molti anni presidente del circolo noi, di cui si prende cura tutt’ora con piccoli interventi di manutenzione, fa parte della locale sezione degli Alpini e, nel periodo antecedente il lockdown, aveva ridipinto le recinzioni in ferro del cimitero. Costa ha ricevuto complimenti e molti apprezzamenti non solo dall’amministrazione comunale ma anche dai suoi concittadini che hanno lasciato molti commenti positivi nel gruppo facebook “Te si da Vigasi se…” per il suo senso civico e la sua instancabile volontà di spendersi per migliorare il suo paese. L’instancabile settantenne ha inoltre esordito anche come scrittore nel 2014 con un libro contenente cinque racconti dal titolo “Ho visto la luce”(Ciao Edizioni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.