Verona8 pianta cinque nuovi platani a Castel d’Azzano

Uno dei cinque platani viene piantato nel parco Le Sorgenti di Castel d’Azzano

Cinque nuovi platani sono stati piantati ieri nella nuova sezione del parco Le Sorgenti del Castello di Castel d’Azzano in occasione della chiusura dell’anno scout 2020. Il gruppo Verona8 ha festeggiato così i 30 anni di attività, con una cerimonia in cui è stato garantito il distanziamento sociale tra tutti i membri del gruppo, dai lupetti al clan.

Dopo l’alzabandiera alla presenza delle autorità comunali e a seguito di un momento in cui i ragazzi hanno ricordato le difficoltà di fare scoutismo in tempi di pandemia, i cinque alberi sono stati piantati a ridosso del ciclodromo e con l’intervento del sindaco Antonello Panuccio e dell’assessore al tempo libero Massimiliano Liuzzi. “Per noi questi alberi sono simbolo di rinascita e un auspicio di vivere tempi migliori” ha spiegato Geremy Redi, caposcout di Verona8.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.