Al Filarmonico pioggia di stelle per il calendario Pirelli

Da sinistra Whoopi Goldberg, Mia Goth, Yara Shahidi, Paolo Roversi, Claire Foy e Marco Tronchetti Provera sul red carpet

Giulietta ha il volto di Claire Foy, Yara Shahidi, Mia Goth, Stella Roversi e di tante altre celebrità come Emma Watson, Kristen Stewart, Indya Moore. E’ la visione del fotografo Paolo Roversi che ha presentato ieri al Teatro Filarmonico di Verona il calendario Pirelli 2020.

“L’ho cercata per tutta la vita, ma Giulietta è un’idea, un sogno” ha affermato il fotografo di fronte ad un pubblico di VIP e personalità del jet set, tutti presenti alla blindatissima cerimonia in centro a Verona. Sul red carpet Whoopi Goldberg – a Verona da qualche giorno proprio per condurre la serata – al fianco di Paolo Roversi e di tre delle “Giuliette” del suo calendario. Al filarmonico è stato dapprima proiettato un cortometraggio dal titolo Looking for Juliet che raccoglie il casting delle stars protagoniste oltre a scorci di Verona, poi sono sono stati mostrati alcuni scatti del calendario Pirelli 2020 (#TheCal2020). La festa ha continuato poi a Giardino Giusti dove attrici, ospiti e imprenditori hanno partecipato al party di gala.

IL CALENDARIO

Il calendario Pirelli è un lavoro senza fini di lucro che si rinnova annualmente con protagonisti del mondo dello spettacolo. Il fotografo Paolo Roversi ha ripensato al concetto di femminilità coinvolgendo attrici e cantanti: ognuna di loro ha dato la propria interpretazione del personaggio. Dalla prima Giulietta transgender Indya Moore, alla Julieta narrata da Rosalìa, nota cantante catalana passando per la più patinata versione del personaggio Shakespeariano portato sul set fotografico da Emma Watson.

Whoopi Goldberg, Claire Foy, Mia Goth, Yara Shahidi, Paolo Roversi sul palco del filarmonico
Teatro filarmonico di Verona durante la presentazione del calendario Pirelli
Whoopi Goldberg a Verona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.