San Giovanni Lupatoto contro la violenza sulle donne

La “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” di lunedì 25 novembre è una data simbolica, ma San Giovanni Lupatoto dedicherà alla ricorrenza un pensiero costante. Dal 20 al 30 novembre la torre dell’acquedotto sarà illuminata di rosso come simbolo del sostegno all’iniziativa.

Presentazione delle iniziative alla presenza del sindaco Attilio Gastaldello, dello psicologo del Cerris Fabrizio Varalta, dell’assessore Debora Lerin e del membro della commissione pari opportunità Marco Pomari

Il Comune ha organizzato due appuntamenti:
Giovedì 21 novembre. Alle ore 20:30, all’auditorium della scuola “Marconi”, la siciliana Barbara Bortolotti racconterà la propria esperienza: vittima di una violenza inaudita, è stata presa a pugnalate e bruciata viva. Dopo sei mesi di coma, ha deciso di dedicare la vita alla testimonianza. Per l’occasione, i ragazzi dell’Unità Operativa Semplice “CERRIS” (unità di integrazione sociale con persone disabili) hanno realizzato una spilla a forma di scarpetta rossa simbolo della lotta alla violenza di genere.
Mercoledì 27 novembre. Alle 20:30, ci sarà la presentazione in sala consiliare del Comune del libro “La Svolta”, di Loretta Micheloni. Si parlerà di donne messe davanti a un mutamento radicale che ha cambiato la loro esistenza. Durante la serata interverranno le volontarie di “Telefono Rosa” per raccontare l’esperienza sul territorio dopo l’apertura dello sportello a Casa Novarini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.