Un weekend per Aldo Ettore Kessler

Sabato 25 maggio è stato organizzato da Legambiente un convegno su Aldo Ettore Kessler, poliedrica figura di giornalista (è stato cronista de L’Arena, Corriere della Sera, Gazzetta dello Sport, direttore de Il Nuovo Adige), pittore (esponendo a Brera e alla Biennale di Venezia), politico (primo sindaco di Vigasio dopo la Liberazione), reggente dell’Accademia Cignaroli; e concluderà la sua carriera come capo dell’ufficio stampa della Società Autostrade. Il convegno prevede la presenza del prof. B. Chiappa, storico locale che illustrerà i valori culturali e storici del fondo e corte al Vacaldo di Vigasio (VR), e del prof. G.P. Marchini, già curatore della Fondazione Museo Miniscalchi-Erizzo di Verona, che illustrerà la figura del Kessler.
Verrà presentato il nuovo volume: Fondo e Corte Vacaldo – Storia Geografie Memoria, curato dalla locale associazione Legambiente, con informazioni storiche, geografiche, culturali, artistiche e naturalistico-ambientali (vedi copertina allegata). A margine del convegno sarà possibile vedere alcune opere originali del Kessler, presentate dal prof. Marchini; in particolare sarà presente una opera inedita, il ritratto di Giuseppe Zorzella, olio su tavola, cm. 61,5 x 48,5 (collezione privata); G. Zorzella era detto “el Pipa“, appellativo che gli fu attribuito per il suo accanimento fumatorio, e di cui tuttora si fregiano i suoi discendenti di Vigasio. Il dipinto è stato “ritrovato” durante i lavori di ricerca culturale sul Kessler.


Domenica 26 maggio, presso l’oratorio di Santa Eurosia di località Vaccaldo in Vigasio, per tutta la giornata sono state organizzate visite birdwatching nell’area umida; una mostra multimediale delle opere del Kessler all’interno dell’oratorio di S. Eurosia; visite guidate al fondo e corte Vaccaldo; “battesimo della sella” breve passeggiate a cavallo per grandi e piccini; una dimostrazione cinofila dell’associazione “Dog Team Anubis”. Verranno anche premiate le migliori opere del concorso fotografico “De Rebus Vacaldi“.All’interno dell’oratorio verrà allestita anche una mostra di 16 lavori (mockup) progettati dagli studenti della III classe del liceo artistico I.I.S. Carlo Anti di Villafranca; tali lavori vanno a identificare la visual corporate identity della nuova rete “RI-SORGIVE a tutto campo!“.  I visitatori avranno modo di votare il mockup artist preferito, il logo del vincitore verrà poi utilizzato dalla nuova rete. La rete “RI-SORGIVE a tutto campo!“, nata a settembre 2018, è promossa da MAG – Società Mutua per l’Autogestione di Verona e dalla Fondazione “La Piletta”, e comprende associazioni, fondazioni, cooperative, consorzi, istituti scolastici e amministrazioni pubbliche, con lo scopo di valorizzare i territori dal punto di vista culturale, storico, artistico e naturalistico-ambientale, con la doppia finalità di sviluppo sociale e di sviluppo economico sostenibile, in particolare del settore turistico. Durante tutta la giornata sarà attivo un punto ristoro, con possibilità per i visitatori di organizzare in autonomia pic-nic e barbecue sul prato retrostante l’oratorio.

Parte del fondo e della corte di Vacaldo sono oggetto di una recente convenzione tra il proprietario, ing. Guido Kessler e Legambiente, che ha tra gli obiettivi una sua valorizzazione culturale, ambientale e turistica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.