Un calcio alla violenza coinvolge Hellas, Grande Mela e Telefono Rosa

Presentazione progetto “Un calcio alla Violenza” alla sede Hellas

E’ stato presentato ieri, nella sede dell’Hellas Verona FC, il progetto “Un calcio alla violenza” dedicato alla lotta contro la violenza sulle donne. Uniti in questa campagna di solidarietà il club calcistico veronese, il centro commerciale La Grande Mela e Telefono Rosa.

L’avvocato Sara Gini è intervenuta a nome di Telefono Rosa per dichiarare, dati alla mano, l’incremento di questo tremendo fenomeno che si è intensificato negli ultimi anni. In sala anche le ragazze dell’Hellas Verona categoria femminile che hanno presenziato alla conferenza e hanno portato il loro contributo all’iniziativa. Le calciatrici sono stare ritratte all’Olivieri Stadium di via Sogare e nel Centro commerciale in pose che rimarcano messaggi antiviolenza. Gli scatti compongono un calendario acquistabile con offerta libera sia al centro commerciale sia all’Hellas Store di via Cattaneo 2. Il ricavato delle vendite verrà devoluto a Telefono Rosa che solo fino a giugno 2018 ha raccolto 136 richieste d’aiuto da parte di donne nella fascia tra i 30 e i 50 anni in una condizione di reddito medio-alta.

Il 28 ottobre si terrà a La Grande Mela una sfilata di moda che vedrà le stesse giocatrici in passerella: madrine dell’evento Veronica Ruggeri e Chiara Squaglia che inviteranno ad una profonda riflessione sulla figura della donna e sull’uso della sua immagine.

Durante i weekend di ottobre La Grande Mela devolverà 1 euro a Telefono Rosa per tutti i clienti che tireranno un rigore nella piazza principale del centro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.