Taglio del nastro al nuovo Eurospin di Castel d’Azzano

Eurospin Castel d’Azzano / Beccacivetta

58 giorni. È l’arco di tempo nel quale è nato, dalle ceneri del complesso Uber/Euronics, il nuovo punto vendita Eurospin a Castel d’Azzano. L’inaugurazione e il taglio del nastro si sono tenute questa mattina alla presenza della dirigenza del gruppo e dei fratelli Mion, del sindaco di Castel d’Azzano Antonello Panuccio e del parroco di Beccacivetta.

Durante la presentazione c’è stato modo di ricordare il passato dell’area Uber, aperta nel 1943 da Dino Uber cittadino di Castel d’Azzano e pioniere nell’elettronica di consumo. Il negozio Uber/Euronics, del tutto smantellato, ora è divenuto un supermercato a insegna Eurospin, catena nata 25 anni fa, che fa parte di Mion Spa, azienda nata a Verona nel 1943 in piazzetta portichetti a San Zeno.

“I lavori si sono ultimati in tempi record” ha affermato il sindaco Antonello Panuccio. “Ora manca solo da terminare la pista ciclabile che metterà in sicurezza la frazione di Beccacivetta e che collegherà via Mascagni/Scuderlando eVia Roma con il quartiere Ciringhelli.” ha proseguito. Dopo la benedizione del parroco di Beccacivetta il supermercato ha ufficialmente aperto i battenti con molta soddisfazione da parte della numerosa clientela.

A seguire il video servizio e le foto relative all’apertura del punto vendita Eurospin a Castel d’Azzano.

 

Il sindaco Antonello Panuccio e i vertici Mion

Il taglio del nastro di Eurospin Castel d’Azzano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.