San Martino: al via l’autogestione dei giovani in biblioteca

Autogestione per lo studio alla biblioteca don Milani di San Martino Buon Albergo

L’attività della Consulta dei giovani di San Martino Buon Albergo entra nel vivo. Dopo la presentazione dell’organo consultivo del Comune avvenuta nelle scorse settimane, domenica 22 aprile, alle 15, si terrà l’inaugurazione del progetto dell’autogestione della biblioteca comunale don Lorenzo Milani, in piazza del Popolo, a San Martino Buon Albergo.
La Consulta, con il supporto dell’assessorato alla Cultura e delle Politiche Giovanili, ha approntato un calendario che verrà aggiornato trimestralmente secondo le esigenze delle sessioni d’esame degli studenti universitari. Gli appuntamenti fissati per  maggio e giugno prevedono l’apertura straordinaria della biblioteca nelle seguenti domeniche: 20 e 27 maggio e 10 giugno, dalle 15 alle 18.30. La biblioteca sarà aperta anche martedì 5 e 12 giugno, dalle 20.30 alle 23. I giovani della Consulta che si occuperanno di gestire l’apertura della biblioteca e gli accessi sono Lucia Gobbetti, Gianmarco Zanotto, Sabrina Migliorini, Sara Mosconi, Andrea Cavedini, Luca Migliorini, Filippo Zanetti, Giorgia Padovani, Enrica Trevisan, Edoardo Facci, Nicola Balduzzi, Riccardo Caregnato ed Elena Lucia Zumerle.
«L’autogestione della biblioteca è un progetto importante per la nostra comunità. Ci siamo fatti portavoce di una richiesta che è venuta dai ragazzi della Consulta – spiega l’assessore alla Cultura e alle Politiche giovanili Caterina Compri – e oggi si concretizza un’attività di cui potranno essere fruitori giovani e meno giovani di San Martino Buon Albergo e provincia per l’attività di studio. Abbiamo lavorato per dare ai ragazzi la possibilità di vivere in autonomia uno spazio che per loro ha un alto valore sociale. Auguro ai componenti della Consulta buon lavoro”.

La presidente della Consulta Karina Ferrero evidenzia: «La biblioteca comunale don Lorenzo Milani è per noi giovani un punto di riferimento importante. I ragazzi e le ragazze che si occuperanno dell’autogestione stanno facendo la formazione necessaria per poter aprire la biblioteca in autonomia. Allo stesso tempo stiamo proseguendo con l’organizzazione di altri progetti e iniziative su misura per i giovani. Per questo invitiamo i sanmartinesi dai 15 ai 28 annni a seguirci sui social, in particolare Facebook e Instagram, e di iscriversi alla Consulta per essere sempre aggiornati sulle iniziative che abbiamo in cantiere».
La biblioteca sarà aperta solo per coloro che vogliono studiare, in quegli orari il servizio bibliotecario non è attivo. Per accedere occorre essere registrati e potranno essere presenti massimo trenta utenti alla volta. Se viene raggiunto il numero di presenze, gli studenti possono prenotarsi per la volta successiva.

Elena Lucia Zumerle e Luca Migliorini sono tra coloro che si occuperanno di tenere aperta la biblioteca nei fine settimana. Nei giorni scorsi hanno realizzato un video che è stato pubblicato sulla pagina Facebook della Consulta per annunciare l’inaugurazione del progetto e invitare i giovani a partecipare: «L’idea dell’autogestione nasce da noi studenti sanmartinesi, in particolare quelli universitari. Da tempo sentivamo l’esigenza di trovare uno spazio vicino a casa in cui poter studiare la domenica, senza doverci per forza recare in città. La nostra biblioteca è un vero fiore all’occhiello e il fatto di essere riusciti ad estendere l’orario è un grande risultato per noi giovani»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.