Fiera del Riso: i premiati del concorso “Il Risotto del Giornalista”

da sinistra, Canazza, Fenzi, Beni e Pianegonda

Vincenzo Beni, dell’agenzia Ansa, ha vinto la seconda edizione del Risotto del Giornalista, che si è tenuta ieri, mercoledì 20 settembre, alla Fiera del Riso di Isola della Scala. Il suo risotto “del Conte”, preparato con l’aiuto dello chef Enrico Pianegonda dell’Enoteca La Corte di Cornedo Vicentino, ha convinto la giura tecnica composta da Morello Pecchioli, esperto di enogastronomia, Paolo Forgia, presidente Associazione Cuochi Scaligeri, Giampietro Ferri, dell’Osteria da Pietro di Castiglione delle Stiviere, Dimitri Mattiello, del Dimitri Restaurant alla Legnara di Altavilla Vicentina, Paolo Bortolazzi, delegato Ais Verona, Domenico Privitera, chef di Pane Olio e Sale (Mascalucia – Catania) ed Elia Bulgarelli, dell’Associazione Cuochi di Udine. Nel piatto presentato da Beni – ispirato ad una ricetta estiva ideata da Giannino  Marzotto, il conte valdagnese imprenditore tessile e vincitore di due edizioni, nel 1950 e nel 1953, della Mille Miglia – figuravano tra gli ingredienti pomodori datterini, sedano verde, basilico, grana Padano, Asiago mezzano e Durello.

da sinistra, Canazza, Moretto, Longhini, Fenzi e Padovese

La stessa giuria ha assegnato il premio per il miglior abbinamento al risotto dragoncello, cetriolo e ribes preparato da Antonino Padovese del Corriere del Veneto –in cucina con lo chef Alessio Longhini della Stube Gourmet di Asiago – e abbinato dal sommelier Ais Rossano Moretto ad un Sauvignon Blanc del Veneto IGT 2016 della cantina Borin Vini e Vigne.

Quest’anno in palio anche il premio “dell’Autocritica”, assegnato dagli stessi giornalisti in gara. Sul podio, a pari

Baldassi e Beni

merito, ancora Vincenzo Beni e Furio Baldassi, de Il Piccolo di Trieste, che ha preparato il “Risotto suggestioni d’autunno: il maiale va a caccia di castagne”, con l’aiuto dello chef Andrea Basilico.

La sfida ha visto inoltre ai fornelli Fabiana Marcolini, de L’Arena; Maurizio Potocnik, fondatore del Club Magnar Ben Editore; Anna Perlini (con Mario Poli: compagni nella vita e giornalisti de L’Arena-L’Arena.it e Telenuovo); Donato Troiano (con Valeria Bertocchi, anch’essi compagni nella vita oltre che direttore e caporedattore di Informacibo) e Stefano Cantiero, ideatore e conduttore di Vie Verdi.

Il concorso è stato organizzato da Morello Pecchioli, Ente Fiera e Ais Veneto.

A premiare i vincitori, l’amministratore unico di Ente Fiera, Alberto Fenzi e il sindaco di Isola della Scala, Stefano Canazza.

Giornalisti, chef, sommelier, piatti, vini e cantine in gara

Antonino Padovese – Corriere del Veneto

Chef: Alessio Longhini, Stube Gourmet di Asiago

Ais Padova: Rossano Moretto

Risotto Vialone Nano, dragoncello, cetriolo e ribes

Sauvignon Blanc del Veneto IGT 2016 – Borin Vini e Vigne

Donato Troiano (con Valeria Bertocchi) – Informacibo (entrambi)

Chef: Beppe Sardi, ristorante Grappolo di Alessandria

Delegato Ais Rovigo: Carlo Moretti

Risotto in carbonara scomposta con Prosciutto di Parma e Parmigiano Reggiano

Lugana Benedictus 2016 – Le Morette

Vincenzo Beni – Agenzia Ansa

Chef: Enrico Pianegonda dell’Enoteca La Corte di Cornedo Vicentino

Ais Verona: Luca Cappelletti

Risotto del Conte

Custoza Superiore Doc Ca’ del Magro – Monte del Frà

Maurizio Potocnik – fondatore del Club Magnar Ben Editore

Chef: Stefano Basello del ristorante Il Fogolar Là di Moret di Udine

Delegato Ais Treviso: Wladimiro Gobbo

Risotto Radical Chic col fondo

Radicale Spumante Brut Nature Colfondo senza solfiti aggiunti – Bellenda

Furio Baldassi – Il Piccolo di Trieste

Chef: Andrea Basilico

AIS Padova: Vito D’Amanti

Risotto suggestioni d’autunno: il maiale va a caccia di castagne

Monte San Piero 2013 – Soave Superiore – Sandro De Bruno

Anna Perlini (con Mario Poli) – L’Arena-L’Arena.it e Telenuovo

Chef: Edoardo Spinelli dell’associazione Cuochi Scaligeri

AIS: Francesca Penzo, Miglior Sommelier del Veneto 2017

Risotto al cotechino e Soave Doc, mantecato alla pearà e Monte Veronese dop

Fulvio Beo Rosè Metodo Classico – Ca’ Rugate

Fabiana Marcolini – L’Arena

Chef: Federico Zonta, Tapasotto di Verona

Delegato AIS Vicenza: Michael Flanigan

Risotto all’acqua di funghi, pappa di zucchine, finferli e fonduta di Monte Veronese

Azzardo Rosso 2015 –  Selezioni Roberta Moresco

Stefano Cantiero – Vie Verdi

Chef: Galliano Pasetto, del ristorante Da Aldo di Aselogna di Cerea

AIS Verona: Mauro Longo

Risotto Tentazioni contadine (…non far sapere quant’è buono il formaggio con le pere)

Lessini Durello Spumante Brut – Torre Dei Vescovi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.