Una foto del parco della Lessinia premiata al concorso fotografico nazionale “Obiettivo Terra”

Premiato lo scatto di Marco Tonin di Chiampo (VI), con la menzione “Turismo Sostenibile”, eseguito da Campo Davanti, territorio all’interno del Parco della Lessinia

Venerdì 22 aprile, in occasione della 52esima Giornata Mondiale della Terra, a Roma si sono tenute le premiazioni della XIII edizione del concorso fotografico nazionale dedicato alle Aree Protette italiane “Obiettivo Terra”, promosso da Fondazione Univerde e da Società Geografica Italiana.
Per selezionare le 20 foto finaliste, rappresentative del patrimonio ambientale, naturalistico, paesaggistico e storico-culturale custodito dai Parchi nazionali e regionali, dalle Aree marine protette, dalle Riserve statali e regionali, sono state esaminate 775 foto.

L’obiettivo del concorso fotografico è quello di supportare il lavoro quotidiano delle Aree Protette d’Italia, orientato alla tutela ambientale, alla salvaguardia della biodiversità, alla valorizzazione del paesaggio e del patrimonio storico-culturale preservato dai borghi ma anche alla difesa delle tipicità locali e permettere la diffusione di un modello di turismo veramente ecosostenibile e responsabile. In questa edizione è stato premiato anche uno scatto che immortala il territorio del Parco della Lessinia, si tratto della foto di Marco Tonin di Chiampo (VI), fotoamatore che da Campo Davanti ha eseguito il suo splendido scatto.

“È un onore ricevere questo riconoscimento per una foto scattata nel nostro parco”, ha dichiarato Giuliano Menegazzi presidente del Parco della Lessinia, “lo scatto rappresenta un paesaggio tipico del nostro territorio, che però allo stesso tempo è difficile da immortalare”. L’autore della foto Marco Tonin è stato invitato ufficialmente dal presidente, per un incontro dal vivo e un ringraziamento personale per la visibilità a livello nazionale che il suo scatto darà al Parco della Lessinia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.