Serit lancia il concorso “Ti racconto un albero”

Thomas Pandian, Roberto Brizzi, Gianluigi Mazzi, Massimo Mariotti,
Giorgia Speri

Promosso dal Consiglio di Bacino Verona Nord, in collaborazione con Consorzio di Bacino Verona Due del Quadrilatero e Serit e con il Patrocinio del Provveditorato agli Studi di Verona, parte ufficialmente “Ti racconto un Albero”, il concorso per i bambini e i ragazzi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado dei 58 comuni del bacino territoriale Verona Nord

Una giuria di qualità composta da professionisti creativi come fotografi, videomaker ed esperti di scrittura valuterà e premierà gli Alberi di Natale in materiale riciclato e i racconti di maggior pregio «Verrà data comunicazione dei vincitori entro il 31 gennaio 2022. E la speranza è di poter premiare, almeno una rappresentanza delle classi in presenza, in una bella location. Anche i premi, bellissimi, saranno in linea con i principi e i valori di sostenibilità e attenzione per la natura che hanno ispirato il concorso» conclude il Presidente di Serit, Massimo Mariotti. Precisando che “verranno premiati il miglior elaborato prodotto nelle categorie: Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di primo grado, miglior racconto tramite foto, miglior racconto tramite video, miglior racconto tramite testo, riuso più creativo del materiale di scarto, migliore coerenza narrativa tra foto-testo- video, migliore idea creativa. Le classi vincitrici saranno premiate con visite guidate ed esperienze nella natura, alla scoperta del territorio e dell’ambiente, presso i partner dell’iniziativa: ingressi a Bosco Park, Veja Park, al Parco delle Cascate di Molina e visite guidate al Ponte di Veja, alle Terre di Molina e al Parco della Lessinia. Sono, inoltre, previsti dei buoni cancelleria per le scuole che parteciperanno al concorso con più classi”.

“Ti racconto un albero” vuole trasmettere il rispetto dell’ambiente facendo leva sulla fantasia e la creatività: ogni classe partecipante sarà chiamata a realizzare un Albero di Natale a partire dal riciclo e dal riuso di materiali di scarto. Ma non sarà solamente la qualità dell’opera ad essere valutata in quanto «La novità è che quest’anno “sfideremo” le classi anche nella capacità di raccontare la storia dell’albero che hanno creato, attraverso la produzione di un testo scritto, di una fotografia e di un video. Ci auguriamo che le Scuole partecipino numerose perché siamo certi che sapranno stupirci ancora una volta.» dichiara il Presidente del Consiglio di Bacino Verona Nord, Gianluigi Mazzi.

La partecipazione al concorso è gratuita e ogni classe caricherà, a partire dal 9 dicembre prossimo, i contenuti prodotti in un’area dedicata del sito www.tiraccontounalbero.it
Oltre a sensibilizzare alla sostenibilità ambientale, facendo leva sulla narrazione il concorso mira ad essere il più possibile inclusivo «La creazione condivisa di un racconto, consente anche ai bambini e ai ragazzi più timidi ed introversi di esprimersi in modo libero e spontaneo: il concorso vuole offrire alla classe un’occasione per scatenare la creatività e al contempo, superare insieme le paure e generare appartenenza» sottolinea la Presidente del Consorzio di Bacino Verona Due del Quadrilatero, Giorgia Speri.

Le opere e i contenuti elaborati dalle scuole andranno a comporre una mostra virtuale che verrà pubblicata alla scadenza del concorso, fissata alle ore 23:59 del 21 dicembre 2021, e che rimarrà online a disposizione di tutti sul sito www.tiraccontounalbero.it

Il 29 novembre scorso, il concorso è stato presentato in diretta meet ad insegnanti ed educatori: un’occasione per scoprire spunti e idee nuove per interagire con i propri studenti in modo creativo e stimolante. La registrazione dell’incontro e il regolamento per partecipare sono disponibili sul sito www.tiraccontounalbero.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.