15.000 euro per il WI-FI

Tra i comuni italiani vincitori del bando europeo dedicato al Wi-Fi per spazi pubblici c’è anche San Giovanni Lupatoto, che ha inviato la sua candidatura nei tempi e nei modi corretti. Il comune si è così aggiudicato 15.000,00 euro di contributi per potenziare gratuitamente la rete sul territorio comunale. “Sono molto soddisfatto per il risultato raggiunto e ringrazio lo staff dell’ufficio informatica per il lavoro svolto – commenta il vicesindaco con delega all’innovazione tecnologica Fulvio Sartori ;- Il comune di San Giovanni Lupatoto utilizzerà questi fondi europei per potenziare le connessioni Wi-Fi nelle frazioni di Pozzo e Raldon e nelle strutture comunali più frequentate dalla cittadinanza, come ad esempio Casa Novarini, la biblioteca civica e il nuovo centro per la famiglia a Ca’ Sorio”. Si ricorda che tra i requisiti della rete vi è quello della velocità, di almeno 30Mbps. Il comune di San Giovanni Lupatoto nel 2015 ha già installato alcuni punti hot spot per la connessione al Veneto Free Wi-Fi e più precisamente al parco ai Cotoni, al parco all’Adige, nell’area delle piscine comunali, in piazza Falcone, in prossimità della chiesa di Pozzo e in via Speranza a Raldon (piazzale della chiesa). “Grazie a questi punti i cittadini possono connettersi gratuitamente alla rete da smartphone, tablet o pc; il servizio Wi-Fi mira a ridurre il digital divide e a garantire a tutti un accesso ad Internet efficace e semplice, anche per avvicinare il cittadino ai servizi della pubblica amministrazione e ai servizi on-line – commenta il sindaco Attilio Gastaldello ;- Si tratta di un ulteriore obiettivo raggiunto dall’amministrazione comunale lupatotina a favore dei servizi alla persona”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.