Letture senza formato a San Martino

La biblioteca di San Martino B/A

Oggi, mercoledì 5 giugno alle ore 11 nella Sala Barbarani del Comune di San Martino Buon Albergo (Vr) è stato presentato il progetto “Letture senza formato – Il piacere di leggere tra carta, web, app ed e-book”. Erano presenti il Sindaco Franco Giacomo De Santi, l’Assessore alla Cultura Caterina Compri, il Responsabile dell’Ufficio Cultura Maddalena Mantovani, la dirigente dell’Istituto Comprensivo Anna Paola Marconi, il presidente di Charta cooperativa sociale onlus Giuliano Annibaletti e i rappresentanti dei partner coinvolti nel progetto – la Residenza per anziani San Giuseppe, l’Associazione Italiana Dislessia, il Lions Club International, Verona FabLab, la libreria per l’infanzia Valmirtilla e la Cooperativa Sociale Opificio dei Sensi. Il progetto, classificatosi al primo posto a parimerito con il Comune di Roseto degli Abruzzi, è stato scritto in collaborazione con Charta Cooperativa Sociale Onlus che dal 1^ maggio 2018 gestisce il complesso delle attività e dei servizi erogati dalla Biblioteca Comunale don Lorenzo Milani. Nel mese di aprile dello scorso anno il Comune di San Martino Buon Albergo ha presentato richiesta per ottenere la qualifica di “Città che Legge” che il Centro per il Libro e la Lettura, d’intesa con l’ANCI, rilascia alle Amministrazioni comunali impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche pubbliche di promozione della lettura. L’iscrizione nell’elenco delle “Città che Leggono” 2018-2019 ha consentito l’accesso al bando per la realizzazione di attività integrate per la promozione del libro e della lettura (sezione Comuni da 15.001 a 50.000 abitanti: importo di 30.000,00 euro per ciascuno dei 5 progetti migliori). Frutto della disponibilità dei partner che sono stati coinvolti in fase di elaborazione, il progetto fa perno sulla possibilità di creare percorsi di formazione, informazione e conoscenza relativamente alle nuove forme di lettura digitale e, allo stesso tempo, di ampliare l’accesso alle risorse digitali e informatiche, favorendo l’alfabetizzazione informatica di quelle fasce di popolazione che sono o si sentono escluse dai nuovi sistemi di accesso alle informazioni. Il finanziamento ottenuto consentirà, in prima istanza, l’acquisto di 15 nuovi tablet, di diversi pacchetti di app e la sottoscrizione di un abbonamento a una piattaforma digitale per la lettura di quotidiani e periodici on-line anche in lingua straniera.

L’introduzione di queste risorse tecnologiche consentirà, quindi, di:

– avvicinare i bambini a nuove forme di lettura digitale; sposando la filosofia del movimento CoderDojo – e in collaborazione con Verona FabLab – verranno attivati dei laboratori in cui gli studenti degli istituti scolastici saranno incoraggiati ad aprirsi, pensare e interagire, per imparare a scrivere programmi, sviluppare siti web, applicazioni, giochi; – attivare percorsi formativi allo scopo di aumentare le conoscenze della comunità in materia di lettura e dispositivi digitali; – diventare un “donatore di voce” (in collaborazione con i Lions Club International e il loro progetto «Libro Parlato Lions», attivo dal 1975) per realizzare un audiolibro da inserire nella audiobiblioteca Lions, accessibile a titolo gratuito attraverso una semplice app, da mettere a disposizione degli ospiti della Residenza per anziani “San Giuseppe”; – sensibilizzare, grazie al supporto dell’Associazione Italiana Dislessia, la comunità sui temi dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento e promuovendo dei percorsi di aggiornamento professionale per i docenti per approfondire la conoscenza dei principali strumenti informatici (app e software) utili a favorire la lettura nei ragazzi affetti da dislessia; – organizzare delle attività di promozione della lettura all’interno di spazi commerciali per portare i libri fuori dal loro contesto tradizionale e avvicinare i “lettori deboli e i non- lettori” al piacere della lettura. Le attività previste contribuiranno ad ampliare ulterioremente l’offerta culturale del Comune di San Martino Buon Albergo e saranno realizzate entro il maggio 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.