Papà del Gnoco al carnevale dei piccoli di Azzano

Oggi, martedì grasso, a Castel d’Azzano i bambini del paese si sono dati appuntamento al rifugio Martin Pescatore per la consueta festa di carnevale. Tra le sorprese a loro dedicate uno spettacolo a cura dell’associazione Kormetea Artis e un rinfresco a base di gnocchi. Hanno presenziato alla festa non solo le maschere tradizionali castellane come la piccola contessa Malaspinta, ma anche costumi provenienti da fuori paese. Da Novellara è giunto il gruppo Morgana con la famiglia di vampiri e streghe; da Vigasio il duca del Parol, da Buttapietra il conte e la contessa della Brà, infine da Verona l’attesissimo Papà del Gnoco.

Maschere da Novellara, Vigasio e Buttapietra presenti a Castel d’Azzano

Caramelle per i più piccoli all’arrivo delle maschere

L’assessore Massimiliano Liuzzi ha condotto la giornata e ha ricordato che la sfilata tradizionale per le vie del paese si terrà l’8 aprile. Il rinvio è dovuto alla decisione del comitato carnevalesco locale che, quest’anno, ha deciso di rinviare il carnevale castellano la domenica subito seguente Pasqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.