A Isola della Scala un libro su Giovanni Falcone

Venerdì 4 maggio alle 21 all’Auditorium Santa Maria Maddalena di Isola della Scala si terrà la presentazione del libro “Giovanni Falcone”  di Stefano Marina. L’evento è organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Isola della Scala. L’autore, docente di lettere all’Istituto Bolisani, racconta l’attentato di Falcone attraverso le testimonianze di due agenti della scorta che quel giorno avrebbero dovuto essere sul luogo dell’attentato ma per un gioco del destino, hanno avuto salva la vita.

È proprio per questo che negli anni i due agenti hanno continuato a raccontare cosa successe quel pomeriggio a Capaci, cosa avvenne dopo, ma soprattutto cosa c’era prima. Tra aneddoti e fatti di cronaca, queste pagine raccontano il Giovanni Falcone della vita di tutti i giorni, severo, astuto e instancabile professionista, ma anche affabile, generoso ed infine fragile, in una Palermo che lo isola e che non riconosce più. Ospite della serata sarà proprio Luciano Tirindelli, membro della “Quarto Savona 15”, la scorta Falcone in codice. «È un libro che ho letto in due giorni e mi ha conquistato – spiega Federico Giordani, assessore alla Cultura – un pensiero va a tutte le persone hanno continuato e continuano a combattere la mafia, rischiando la vita ogni giorno. Falcone avrebbe potuto accettare qualche altro incarico, ma ha voluto combattere. Un grande esempio di coraggio, un santo dei nostri giorni. È davvero un onore per noi ospitare l’agente Tirindelli e ascoltare la sua incredibile testimonianza. La mafia va estirpata, partendo proprio dalla conoscenza, dalla cultura e dalla scuola».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.