Fiera del Riso: Risotto d’Oro dell’Igp vince la trattoria Alla Pesa

Gianluca Farinazzo e Andrea Bressan della trattoria Alla Pesa hanno vinto la 21ª edizione del concorso Risotto dOro dellIgp, che si è tenuto ieri sera, giovedì 14 settembre, alla 51ª Fiera del Riso di Isola della Scala.
Gli chef del locale di Sorgà – con un risotto al vino Durello, pecorino di malga e tartufo nero della Lessinia – hanno battuto gli altri 5 finalisti: il ristorante-pizzeria Trapper di Casaleone, la trattoria Al Ponte di Nogarole Rocca, il ristorante Il Ventaglio di Buttapietra, il ristorante Tenuta Albertini di Zevio e il wine bar Invino di Bovolone.
La giuria popolare ha confermato il giudizio della giuria tecnica presieduta da Antonio Gioco, del ristorante 12 Apostoli e composta inoltre da Paolo Forgia, presidente dellassociazione Cuochi Scaligeri, da Paolo Bortolazzi, delegato Ais Verona e da quattro ristoratori estratti a sorte tra quelli che hanno partecipato alle preselezioni senza raggiungere la finale del concorso. Il riconoscimento per il miglior abbinamento tra piatto e vino è stato assegnato invece alla trattoria Al Ponte di Nogarole Rocca che ha preparato il risotto della mia campagna accompagnato da un Lugana Doc 2016 dellazienda agricola Bosco.
Un attestato speciale è andato alla trattoria Brigafatta di Vigasio per un risotto “con le ciche” abbinato a un vino Colli Euganei Covolo 2015 de Il Vignale di Cecilia.
Durante la serata è stato, infine, assegnato il premio Miglior Risaia dedicato ai risicoltori. A vincere Guidalberto di Canossa di Mozzecane.

Il concorso Risotto dOro dellIgp – riservato esclusivamente ai ristoratori del territorio di produzione del riso Nano Vialone Veronese – è stato organizzato dal consorzio di tutela della Igp con il patrocinio della Camera di Commercio. La sfida nel 2016 era stata vinta dal ristorante da Aldo di Cerea, mentre nel 2015 si era imposta la stessa trattoria Alla Pesa.

Al concorso di ieri sera erano presenti: lAmministratore Unico di Ente Fiera di Isola della Scala, Alberto Fenzi, il sindaco di Isola della Scala, Stefano Canazza, il presidente del consorzio di tutela della Igp del riso Nano Vialone Veronese, Renato Leoni e per la Camera di Commercio, Claudio Valente.

 

Questi i ristoranti, i risotti e i vini in gara:
trattoria Al Ponte di Nogarole Rocca
Risotto della mia campagna
Lugana DOC 2016
Azienda Agricola Bosco

Tenuta Albertini di Zevio
Risotto Nano Vialone Veronese I.G.P. mantecato al Monte Veronese vecchio D.O.P. con purea bicolore ai limoni del Garda e barbabietola rossa di Chioggia, giardinetto estivo di sedano rapa di Verona, carote di Chioggia, zucchine e cialda croccante alla mela di Zevio
Soave DOC Vigne di Sande 2016
Villa Canestrari

ristorante Il Ventaglio di Buttapietra
Risotto con faraona e spugnole (morchelle)
Valpolicella Ripasso DOC Superiore 2015
Cantine Santa Sofia

trattoria Alla Pesa di Sorgà
Risotto al Vino Durello “Sur Lies” dei Monti Lessini, profumato con cipolla rossa, pecorino di malga e tartufo nero della Lessinia
Sauvignon IGT 2016
Azienda Agricola Chiesa Vecchia

ristorante-pizzeria Trapper di Casaleone
Trapperiso
Lambrusco RAYS
Cantine Virgili

wine bar Invino di Bovolone
Risotto con quaglie nostrane cotte su pancetta fresca e Valpolicella Doc
Durello Cuvée Niccolò Vescovo
Cantina Maltraversi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.