Buttapietra scende in piazza contro l’arrivo di nuovi profughi

Un corteo numeroso, centinaia di cittadini scesi in strada  per la manifestazione di ieri sera promossa dal comitato Verona ai Veronesi per protestare contro l’arrivo di altri profughi che dovrebbero essere ospitati in un’abitazione privata a Magnano. Secondo alcune indiscrezioni in una casa di corte abitata da diciotto residenti da poco venduta a una cooperativa di Vercelli che gestisce l’arrivo dei richiedenti asilo.

A guidare il corteo Alessandro Rancani portavoce del comitato Verona ai Veronesi, tra i partecipanti anche il sindaco di Buttapietra Sara Moretto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.