Visite gratuite per il cuore a San Martino Buon Albergo

Un medico effettuerà delle visite gratuite a San Martino Buon Albergo per la prevenzione delle malattie cardiovascolari. L’inaugurazione dell’ambulatorio è avvenuta questa mattina in via Roma 5, negli spazi concessi dal Comune. L’iniziativa rientra nel progetto Città Cardioprotetta, promosso dall’assessorato ai Servizi Sociali per consentire l’intervento immediato in caso di arresto cardiaco attraverso l’installazione dei defibrillatori sul territorio comunale.

Il dottor Roberto Armani, medico di famiglia, svolgerà le visite tutti i venerdì mattina dalle 11 alle 12. “L’ambulatorio è stato reso possibile grazie alla collaborazione con la fondazione Senior Veneto Federanziani, che ha acquistato l’attrezzatura fornita al medico, tra cui uno sfigmomanometro collegato ad un tablet in cui verranno inserite le schede dei pazienti, i quali non dovranno sostenere alcuna spesa per la visita – ha spiegato l’assessore ai Servizi Sociali Anna Damasconi -. I dati potranno essere inviati via SMS o via e-mail al paziente stesso e al suo medico curante”. Quella di San Martino Buon Albergo “è la prima amministrazione comunale in Veneto a concederci gli spazi per questo tipo di attività”, ha affermato il presidente di Senior Veneto Federanziani Vincenzo Gigli, che ha sottolineato: «La prevenzione è fondamentale, per questo continueremo a organizzare gli incontri pubblici insieme al Comune al fine di sensibilizzare i cittadini sul tema della salute».

Il dottor Armani ha annunciato che sarà a disposizione per «visitare i pazienti, misurare loro la pressione o anche solo per fornire consigli sullo stile di vita da tenere per scongiurare il pericolo di complicanze e malattie cardiovascolari, tra cui Ictus, infarti, scompensi cardiaci, che sono tra le prime cause di mortalità. Per questo è importante non fumare, seguire una dieta adeguata, tenere sotto controllo il peso e la glicemia e fare attività fisica». Il servizio è rivolto «a tutti i sanmartinesi, di qualsiasi fascia d’età – continua il medico – in particolare mi rivolgo a ipertesi, persone con problemi di obesità, fumatori, diabetici e donne in gravidanza, ma sarò anche a disposizione di coloro che non hanno mai effettuato una visita cardiovascolare».

Per Luciano Zorzi, referente di Senior Federanziani di San Martino Buon Albergo, l’apertura dell’ambulatorio è stata l’occasione per donare al Comune il defibrillatore acquistato grazie alla raccolta fondi effettuata dalla fondazione durante il weekend della Festa dei Nonni, a inizio ottobre dello scorso anno. Lo strumento è stato installato davanti all’ingresso dell’Istituzione Servizi al Cittadino, sulla strada regionale 11, in centro storico, a pochi passi dall’ambulatorio.
«Grazie a quest’ultimo defibrillatore siamo a quota undici apparecchi collocati in diverse zone del paese – ha aggiunto il
sindaco Valerio Avesani -. Abbiamo deciso di investire sulla cardioprotezione dei cittadini, rendendo sicuri gli istituti scolastici, le palestre e le aree che sono più frequentate. L’obiettivo è quello di diffondere la cultura della prevenzione, che significa innanzitutto preservare la salute della persona, ma di conseguenza anche far risparmiare soldi allo Stato in ambito sanitario. Il prossimo passo -ha concluso il primo cittadino – sarà quello di installare un nuovo defibrillatore nelle vicinanze del percorso della salute, nella zona del Caval».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.