Festa dei vicini: il programma

Il 3° anniversario dell’apertura della Casa di Carlo, che ospita persone con disabilità che partecipano a progetti di autonomia e accompagnamento al distacco familiare, si terrà sabato 8 giugno in via I Maggio a San Giovanni Lupatoto. La festa è organizzata dall’Associazione Amici del Tesoro – Onlus, in collaborazione con la Pro Loco, volontari e amici ed è patrocinata dal Comune San Giovanni Lupatoto. La finalità della manifestazione è quella di riscoprire l’importanza delle relazioni di buon vicinato, costruendo una rete di amicizia e solidarietà con chi abita nella nostra stessa strada. Proprio partendo dalla Casa di Carlo e dall’idea che ognuno con le proprie peculiarità, unico e irripetibile costruisca la propria unicità nell’interazione e nell’incontro con gli altri, la Festa dei Vicini si prefigge di contrastare l’isolamento e l’individualismo, che caratterizza i quartieri e i condomini della nostra città promuovendo le buone relazioni di vicinato perché “vicino” non è sempre sinonimo di conosciuto. Per il 3° anno consecutivo, nella sua capacità di mobilitare le persone, la FESTA DEI VICINI permette di allargare la propria rete di conoscenze e di scambi che si riveleranno molto utili durante il resto dell’anno. Il programma prevede: alle ore 16,00 chiusura della via 1 Maggio nel tratto tra Via Ragazzi del 99 e Via Vittorio Veneto per l’allestimento della strada con tavoli e panche; ore 17,00-18.30 Iscrizione obbligatoria presso i gazebi per il risotto; ore 19,00 saluti di benvenuto e aperitivo in compagnia; ore 19,30 risottata al tavolo e dalle 21,00 danze popolari a cura del Gruppo Danza Ricerca Popolare e karaoke con Scossa. Per finire alle ore 22,30 super tombola.

L’Amministrazione comunale di San Giovanni Lupatoto sostiene convintamente questa iniziativa per il 3° anno poiché è importante porre al centro della comunità le persone con le loro capacità e fragilità. La Festa dei vicini di via I Maggio avvicina la realtà della Casa di Carlo, dono della famiglia Boscaini, a tutti i residenti: dare attenzione ai cittadini con diverse abilità, alla opportunità di conoscenza reciproca tra vicini, fatta in carne ed ossa, uscendo dall’uso dei social e dall’individualismo imperante sarà l’obiettivo della serata. Ricordiamo che l’Amministrazione comunale promuove la partecipazione attiva dei cittadini in varie forme, all’interno del progetto ‘Siamo Comunità’ per rafforzare il senso di appartenenza e solidarietà tra i lupatotini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.