“Buoni fatica” a chi fa del bene in comune

Locandina del progetto Ci sto? Affare fatica

L’Amministrazione comunale di San Giovanni Lupatoto ha colto al volo il valore di questo progetto che intende coinvolgere prima di tutto i ragazzi e le ragazze dai 14 ai 19 anni, ma anche giovani fino ai 30 anni e tutta la comunità poiché Ci Sto Affare Fatica potrebbe proprio essere un affare per molti. Il progetto che si svolgerà indicativamente dal 10 giugno al 26 luglio, dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 12,30 del mattino, vedrà protagonisti i ragazzi, occupati in svariate attività settimanali di cura del bene comune. Organizzati in gruppi di 10 saranno coordinati da giovani tutor, appositamente selezionati e formati per guidare i “faticatori” più giovani. I ragazzi si prenderanno cura dei luoghi del territorio: puliranno spazi pubblici, faranno piccole manutenzioni dei parchi gioco, tinteggiatura di aule e di staccionate, si prenderanno cura del verde e si occuperanno della riqualificazione di luoghi abbandonati e tante altre attività.

I buoni fatica

Una movimentazione a tutti i livelli che riempirà di entusiasmo e significato l’estate dei ragazzi. La fatica verrà ricompensata: i ragazzi partecipanti riceveranno dei “buoni fatica” del valore di € 50,00 settimanali da poter spendere negli ambiti principali della loro quotidianità (abbigliamento, libri scolastici, spese alimentari, sport, e tempo libero). Anche ai tutor verrà riconosciuto un “buono fatica”, del valore di € 100,00. Un ruolo chiave sarà affidato agli handymen, o “maestri d’arte”, adulti “tuttofare” capaci di trasmettere piccole competenze tecniche/artigianali ai ragazzi e di guidare il gruppo insieme ai tutor.

Chi contribuisce

A San Giovanni Lupatoto si è voluto coinvolgere in primis le scuole quali luoghi che ospiteranno i “cantieri di cura dei beni comuni”, ma altre attività saranno svolte in altri luoghi comunali. Co-finanziato da Fondazione Cariverona e con il significativo sostegno del comune di San Giovanni Lupatoto, il progetto opera in una concreta “prospettiva di comunità” grazie anche al cons. delegato a cultura e politiche giovanili e a Energie Sociali, che coordinano la realizzazione del progetto i cui protagonisti principali saranno in assoluto i giovani e la loro comunità di riferimento. 

Come iscriversi

“Ci sto? Affare fatica!” San Giovanni Lupatoto è inserito all’interno di un progetto complessivo che coinvolge le provincie di Verona, Vicenza e Ancona. Attraverso il sito www.cistoaffarefatica.it già consultabile, si può accedere alle informazioni necessarie e all’iscrizione scegliendo la settimana di preferenza. Le ISCRIZIONI ONLINE si potranno fare DAL 15 MAGGIO e proseguiranno per tutta la durata dell’iniziativa. Per informazioni si può scrivere a  o telefonare a Beatrice 329 4465649 (anche via whatsapp).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.