50 Candeline per l’Avis di Vigasio

Il sindaco Eddi Tosi parla all’assemblea dell’Avis di Vigasio

Il dono del sangue? Un gesto semplice che però può fare la differenza. È questo ciò che emerge ascoltando le parole del presidente dell’Avis (Associazione Volontari Italiani del Sangue) Ezio Scappini. Lo scorso 14 febbraio si è svolta l’assemblea sociale nella cornice della Baita degli Alpini alla presenza del sindaco Eddi Tosi e dell’assessore allo sport Diego Campedelli. «Ai giovani che hanno accettato di partecipare attivamente alla nostra organizzazione – ha proseguito il presidente – vanno i nostri incoraggiamenti, ma anche le nostre esortazioni ad impegnarsi sempre più, compatibilmente con i loro impegni di famiglia, di studio e di lavoro. È stato aperto il direttivo ai giovani con ruoli importanti, costituendo una garanzia di sopravvivenza per l’associazione. Il ricambio generazionale è il futuro, ma anche il presente della nostra associazione». I donatori a Vigasio sono in crescita. «Comunico – ha proseguito Scappini – che per l’anno 2018 sono stati 15 i nuovi donatori contribuendo a consolidare un gruppo di 251 donatori attivi. A tutto il trascorso anno sono state 516 le donazioni effettuate, con un aumento del 6,20% rispetto al 2017». Nonostante questo lieve incremento su piccola scala si riscontra però un calo a livello regionale.«Per invertire la rotta occorre svolgere alcune azioni fondamentali: invitare familiari, conoscenti e amici a diventare donatori ad andare più spesso a donare».Per l’Avis di Vigasio quest’anno è significativo anche per un’importante ricorrenza. «Nei prossimi mesi – ha sottolineato Scappini – festeggeremo il 50° anniversario di fondazione della nostra Comunale. Il caso vuole che un’altra realtà associativa di Vigasio festeggerà il 40° proprio nello stesso anno. È nostra intenzione consolidare con gli amici del Corpo Bandistico “Corrado Piccolboni” l’esistente rapporto di collaborazione, celebrando insieme questi lusinghieri traguardi raggiunti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.