Progetti formativi gratuiti per disoccupati “under 35”

Confartigianato Verona e UPA Servizi Srl, promuovono due attività di formazione gratuita per giovani e adulti disoccupati/inoccupati fino a 35 anni di età, residenti o domiciliati nella Regione Veneto che abbiano assolto al diritto-dovere di istruzione.
I progetti, con tirocinio presso aziende qualificate, sono selezionati nel quadro del Programma Operativo Regionale cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo sulla base di criteri di valutazione approvati dal Comitato di sorveglianza del Programma POR FSE 2014-2020. «Saranno proposte – spiega Valeria Bosco, Segretario di Confartigianato Verona – azioni in grado di aumentare le prospettive di occupabilità di lungo periodo e fornire alle imprese un capitale umano aggiornato in grado di adattarsi alla trasformazione del lavoro e ai nuovi modelli organizzativi».
La prima attività formativa offrirà a cinque partecipanti selezionati l’opportunità di diventare “Manager di rete per le piccole imprese”, sulla scorta della crescente domanda, da parte delle aziende, di nuove figure professionali specializzate nella costruzione e gestione delle reti, in particolare per quanto concerne la subfornitura, i piccoli manifatturieri ed il sistema casa.
Il secondo percorso ha l’obiettivo di creare la figura di “Operatore e Controller per linee di produzione 4.0”, e propone ad altri cinque partecipanti selezionati azioni in grado di coniugare il “saper fare” tipico del disegnatore tecnico con le competenze dettate dalle innovazioni digitali che interessano i processi produttivi e organizzativi.
Tenuto conto dei fabbisogni delle aziende coinvolte, in relazione alla figura professionale da formare ed il ruolo di agente della trasformazione che questa deve ricoprire in azienda, i potenziali partecipanti dovranno possedere competenze di base attinenti l’organizzazione d’impresa e la gestione delle relazioni, acquisite attraverso esperienze professionali o percorsi scolastici e personali.
La partecipazione è gratuita ed è prevista l’erogazione di un’indennità di frequenza di 3 euro l’ora per le ore effettive di tirocinio svolte, previo raggiungimento della frequenza del 100% del monte ore previsto.
La domanda di ammissione alla selezione, redatta in carta semplice riportante tutti i dati del richiedente e dell’attività in questione, o tramite la compilazione dell’apposito modello previsto dalla Regione Veneto, accompagnata da curriculum vitae, fototessera, autocertificazione attestante il titolo di studio e lo stato di disoccupazione/inoccupazione, dovrà pervenire, pena l’esclusione, con consegna a mano, o tramite mail al seguente indirizzo: 

Il termine per la presentazione delle domande di ammissione è fissato alle ore 13 del 30 ottobre 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.