Sondaggio: la Variante alla Statale 12 è veramente necessaria?

Per i sindaci dei paesi coinvolti la variante alla Statale 12 è una priorità assoluta per alleggerire del traffico pesante i centri abitati vittime dell’inquinamento.

Una delle tante manifestazioni organizzate per chiedere la realizzazione della Variante alla Statale 12

Ma qual è l’opinione dei cittadini? La risposta è affidata a questo sondaggio che sarà attivo fino al 30 aprile.
Intanto, facciamo il punto sull’opera: il tracciato previsto è lungo 13 chilometri e parte da Verona, all’altezza della Rizza, si affianca alla ferrovia e interessa i Comuni di Castel d’Azzano, Vigasio, Buttapietra e Isola della Scala.
La Regione Veneto ha finanziato il progetto definitivo, ma sul tracciato non vi è ancora il via libera definitivo del Comune di Verona impegnato in un confronto con l’autostrada A4 Brescia-Padova da un alto e l’Ikea, che dovrebbe insediarsi alla Marangona, dall’altro. Il colosso svedese sarebbe pronto a mettere a disposizione 14 milioni di euro per opere viabilistiche funzionali al nuovo insediamento veronese.
Una volta definito il tracciato e il progetto definitivo, toccherà alla Provincia pronunciarsi sulla valutazione d’impatto ambientale. Se il parere sarà favorevole, l’opera potrà essere inserita nel piano triennale dell’Anas per un costo complessivo di circa 135 milioni di euro.

[poll id=”1″]

  3 comments for “Sondaggio: la Variante alla Statale 12 è veramente necessaria?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.